Scrunchie fai da te: Come fare uno scrunchie

Lo scrunchie, l’elastico per capelli di moda negli anni ‘90, è tornato con prepotenza in voga.

Lo scrunchie fai da te è molto semplice da realizzare, basta avere una macchina da cucire e un po’ di dimestichezza con essa.

Ecco come realizzare uno scrunchie con il tutorial passo passo e il modello di cucito gratuito scaricabile. Realizziamone uno insieme.

La parte migliore è che ogni Scrunchie richiede circa 10 minuti per farlo e costa solo la manodopera e il ritaglio di stoffa! Amo fare gli scrunchie, un buon progetto veloce ed economico.

Ci sono diverse tipologie di scrunchie da quelli basici a quelli con il fiocco o con le code.

Occorrente per realizzare uno scrunchie

Ritagli di tessuto rettangolari
Macchina da cucire
Filo
Forbici
Spillo
Elastico per capelli
Spilla da balia grande
Ferro e asse da stiro
Modello PDF File in formato SVG (zip)

Quale tessuto utilizzare per realizzare uno scrunchie

Gli scrunchie possono essere realizzati in un’ampia varietà di tessuti. Ogni tessuto darà allo scrunchie un aspetto leggermente diverso.

Per scrunchie semplici o con piccola coda, consiglio di utilizzare un tessuto di velluto elasticizzato.

Per gli scrunchie con code lunghe, consiglio di utilizzare un tessuto per tende come il rayon. Puoi capire se si tratta di un tessuto per tende sollevandolo e osservando la posizione del tessuto.

 

Scarica lo schema gratuito per cucire uno scrunchie fai da te in pdf 

 

Come cucire uno scrunchie con le code lunge

Come fare le code dello scrunchie

Taglia il tessuto seguendo il modello scaricato.

Per creare le code (o orecchie di coniglio, come piace chiamarle a me) posiziona i due tessuti insieme con i lati diritti uno di fronte all’altro e punta insieme i tessuti con gli spilli.

Posiziona il tessuto sotto l’ago della macchina da cucire, mantenendo un giusto bordo per la cucitura e inizia a cucire la coda lungo la parte più diritta del tessuto. Fai il punto indietro quando inizi la cucitura, così da fermare il lavoro e cuci tutto intorno al tessuto lasciando un’apertura (approssimativamente della grandezza di un pollice) per poter poi girare il lavoro sul dritto.

Come realizzare lo scrunchie base

Piega il tessuto per lo scrunchie principale a metà stile hot dog con i lati dritti uno di fronte all’altro e punta insieme il tessuto.

Posiziona il lavoro sotto la macchina da cucire, assicurati di avere il giusto margine per la cucitura e cuci per tutta la lunghezza, fermati quando manca la distanza di un pollice. Non dimenticare di fare il punto indietro per fissare il lavoro. In questo modo non si scuce quando il lavoro viene girato sul dritto.

Gira il tessuto dello scrunchie all’interno di se stesso finché i bordi corti non cuciti si allineano l’uno con l’altro.

Ferma con gli spilli il tessuto in posizione. I lati diritti del tessuto dovrebbero essere uno di fronte all’altro.

Cuci lungo il bordo dritto corto.

Capovolgi il tessuto dal verso dritto

Taglia un pezzo di elastico attaccalo ad una spilla da balia e infila la spilla da balia fino in fondo allo scrunchie.

Prendi le due estremità dell’elastico e sovrapponile l’una all’altra. Cucile insieme usando un punto a zigzag.

Per chiudere la parte che non era stata cucita per permetterti di girare il lavoro sul dritto puoi procedere in due modi: o con la cucitura manuale oppure con della colla per tessuti.

Ora non resta che assemblare le code. Prendi il pezzo precedentemente cucito e annodalo attorno alla base dello scrunchie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


© Sferruzzare non è roba da nonne. All rights reserved.